Pubblicato da: mida999 | settembre 27, 2009

Cronache marziane

La fotocamera ad alta risoluzione installata sulla sonda Mars Reconnaissance Orbiter ha rivelato sottili strati di ghiaccio formatisi sul pianeta rosso in nuovi crateri da impatto della profondità che varia da mezzo a 2,5 metri.I cinque siti osservati si trovano indicativamente a metà strada tra il polo nord e l’equatore,una latitudine inferiore a quella preventivata dallo staff di ricerca della Nasa in base al clima marziano.La possibilità di monitorare il suolo di Marte costantemente attraverso la strumentazione della sonda ha reso possibile il confronto di crateri dal momento della formazione a quello della comparsa di acqua-ghiaccio,retaggio di un clima più umido del pianeta in un sistema solare più giovane.La scoperta confermata dall’analisi spettrografica è l’ulteriore conferma della presenza di H2O negli strati superficiali del sottosuolo.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: