Pubblicato da: mida999 | novembre 22, 2009

STS-129 : nuova missione per lo Shuttle

Dopo il “liftoff” dello Shuttle Atlantis avvenuto il 16.11.09 e l’attracco alla Stazione Spaziale Internazionale 48 ore dopo è entrata nel vivo la missione STS-129 che si protrarrà per 11 giorni durante i quali i 6 astronauti coinvolti saranno impegnati nella consegna di un ingente quantitativo di ricambi in grado di dare autonomia gestionale alla struttura in orbita per un significativo lasso di tempo.La Nasa dovrà infatti sopperire dal 2010 alla mancanza del supporto operativo-logistico delle navette che consentivano il trasferimento costante di materiale in orbita.La strumentazione sarà stivata su due piattaforme ancorate ad entrambi i lati del traliccio esterno della ISS pronta per essere utilizzata in caso di necessità.Componentistica elettronica e meccanica come pompe,bobine, giroscopi,serbatoi che hanno lo scopo di mantenere in quota,fornire potenza , non far surriscaldare la stazione e poter affrontare eventuali guasti o blocchi elettrici.Saranno inoltre approntati i preparativi per ricevere ed assemblare nel corso della prossima missione (STS-130) il Nodo 3 (Tranquility) e successivamente  la Cupola, una stazione robotica di controllo, con sei finestre attorno ai lati ed un’altra nel centro che fornisce una visione a 360 gradi intorno alla stazione. Durante il periodo di permanenza dello staff a bordo della stazione sono previste anche tre passeggiate spaziali funzionali e complementari allo svolgimento del programma in calendario,ricordando che a differenza degli altri vettori, Atlantis non può ricaricare energia dalla ISS e quindi il limite di durata della missione non può essere di 17 giorni come per le altre navette della flotta.Se vuoi seguire la STS-129 in tempo reale clicca sull’immagine della barra laterale raffigurante lo Shuttle ed accederai a Nasa TV.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: