Pubblicato da: mida999 | agosto 22, 2010

L’ Alpha Magnetic Spectrometer

Il prossimo 26 agosto è previsto l’arrivo al Kennedy Space Center dell’Alpha Magnetic Spectrometer, uno strumento scientifico che, installato nel febbraio 2011 sulla Stazione Spaziale Internazionale, permetterà ai ricercatori di compiere un ulteriore passo nel tentativo di scoprire la composizione dell’universo.L’AMS-02, progettato, costruito e gestito da un team internazionale composto da 60 istituti di 16 paesi coordinati negli Stati Uniti dal Department of Energy (DOE), e’ un rivelatore che opererà come  modulo esterno sulla Stazione Spaziale Internazionale migliorando la comprensione di nuovi tipi di particelle (antimateria, materia oscura) tramite la misura ad alta precisione della composizione dei raggi cosmici.L’esistenza di antimateria è una delle questioni fondamentali riguardanti l’origine e la natura del cosmo.Evidenze sperimentali indicano che la nostra galassia è composta da materia anche se la teoria del Big Bang richiede quantità uguali di materia e antimateria nell’universo.Per spiegare questa apparente asimmetria l’AMS sonderà lo spazio profondo alla ricerca di nuclei di antielio che ne confermerebbero la presenza.La materia visibile nell’universo (stelle) ammonta a meno del 5 per cento della massa totale.L’altro 95 per cento non  visibile è composto dalla materia oscura, stimata al 20 per cento in peso e l’energia oscura che ne costituisce il saldo.Le rilevazioni effettuate dall ‘Alpha Magnetic Spectrometer potrebbero aiutare i ricercatori nell’ individuazione della loro natura e composizione(neutralini). Allo stato attuale sono stati trovati sperimentalmente sei tipi di quark (u, d, s, c, b , t)  ma tutta la materia sulla Terra è costituita da due soli tipi di quark (u , d).Si tenterà di scoprire se esiste una forma completamente nuova della materia composta da tre quark (u, d, s) definita strangelet.La radiazione cosmica può rivelarsi un ostacolo significativo per un ipotetico volo spaziale con equipaggio umano su Marte.L’AMS-02 effettuerà misure ed analisi accurate dei raggi cosmici per  pianificare adeguate contromisure da adottare per un eventuale schermatura magnetica .

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: