Pubblicato da: mida999 | febbraio 27, 2011

STS-133:ultima missione per il Discovery

Dopo l’interruzione del novembre scorso dovuta al guasto occorso al Ground Umbilical Carrier Plate è partita il 24.02.2011 la missione STS-133 dello Space Shuttle Discovery dal Kennedy Space Center in Florida.La navetta trasporterà in orbita nel corso del suo ultimo volo il Modulo Permanente Multiuso (PMM) ottenuto dalla conversione del modulo multi-Purpose Logistics (MPLM) Leonardo.Il PMM fornirà memoria aggiuntiva, aiutando l’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale nella realizzazione degli esperimenti riguardanti biologia, biotecnologia, fisica dei fluidi e scienza dei materiali.Sul Discovery saranno trasportati anche componenti critici di ricambio, l’Express Logistics Carrier 4 (ELC4), piattaforma di carico non pressurizzata che fornisce sistemi di montaggio meccanico, energia elettrica e di comando e la gestione dei dati e dei servizi necessari per effettuare esperimenti scientifici oltrechè Robonaut 2 (R2), primo robot umanoide nello spazio, destinato a diventare un residente permanente della Stazione. La missione STS-133 sarà caratterizzata inoltre da due passeggiate spaziali che consentiranno di effettuare la manutenzione ordinaria ed installare alcuni nuovi componenti.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: