Pubblicato da: mida999 | marzo 18, 2011

Il Messenger in orbita attorno a Mercurio

Dopo aver attraversato il sistema solare interno la sonda Messenger della Nasa si appresta ad entrare in orbita attorno a Mercurio.Il veicolo spaziale che trasporta sette strumenti scientifici a bordo, preparato appositamente per sopportare le condizioni estreme che si trovano vicino al Sole, sarà il primo ad orbitare intorno al pianeta più interno del sistema solare. L’inserimento porterà il veicolo spaziale in un’orbita di 12 ore su Mercurio con 1200 mt. di altitudine minima.In quel momento la sonda si troverà a 46.140 mila chilometri dal Sole e 155.060 mila km. dalla Terra.Il Messenger si trova in missione da sei anni per diventare il primo veicolo spaziale ad entrare in orbita fissa attorno a Mercurio.La sonda ha seguito un percorso attraverso il sistema solare interno tra cui un flyby della Terra, due sorvoli di Venere e tre flyby di Mercurio.Il 7 marzo le antenne di ciascuno dei tre Deep Space Network (DSN) delle stazioni a terra hanno iniziato un monitoraggio continuo che permetta agli ingegneri di controllo del volo presso la Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory di osservare il Messenger nel suo approccio finale a Mercurio.’Questo è un momento importante per il nostro team operativo che segna la fine di sei anni e mezzo di viaggio durante il quale siamo riusciti a guidare la navicella attraverso sei passaggi ravvicinati planetari, cinque grandi manovre propulsive e sedici correzioni della traiettoria’, ha affermato il Messenger Systems Engineer Eric Finnegan.’La missione Messenger ha ora raggiunto la sua fase finale: l’inserimento in orbita è l’ultimo ostacolo da superare per intraprendere l’esplorazione del pianeta più interno del sistema solare’.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: